Minacce, insulti e avance a mio figlio da parte di un utente.

Gentile forum.

Dal lontano 2008 anno dell' acquisto della xbox 360, non mi è mai capitato di ricevere offese nella chat di gioco.

Ora il profilo l' ho passato a mio figlio di 10 anni adoperandomi per l'utilizzo di tutti i filtri della comunicazione e del gioco inerente l'utilizzo della console.

In chat vocale sono sempre presente, ma ultimamente sono rimasto schifato da tanta volgarità da parte di qualche utente nei confronti di bambini che si divertono nell'online gaming. Ho presentato il reclamo, ma sembra non servire nulla. Ho bloccato l'utente fastidioso, ma si ripresenta come se nulla fosse successo.

Si è permesso di usare aggettivi inqualificabili nei confronti di un bambino di 10 anni e questo senza che la microsoft faccia nulla.

L'utente in questione si chiama EMMANNUELE2111 e lo rendo pubblico affinchè se qualche papà visiti questo sito si ricordi dell' utente in questione.

Attendo vostre notizie affinchè vengano presi seri provvedimenti nei suoi confronti.

 

Discussion Info


Last updated July 5, 2018 Views 96 Applies to:

* Please try a lower page number.

* Please enter only numbers.

* Please try a lower page number.

* Please enter only numbers.

Qualsiasi sia la motivazione è da evitare di scrivere le gamertag altrui.

Fare giocare un bambino di 10 anni con le cuffiette è fortemente sconsigliato.

Come mandarlo a giocare a pallone con quelli che hanno 18 anni.

Mettere in dubbio la mia parola è triste. Da buon padre amante dei videogames, ho sempre ritenuto questo mondo un modo che negli ultimi anni è diventato sempre più amato per la sua interattività con chi condivide questa passione.

Non credo che sia diseduchevole far giocare il proprio bambino a giochi come minecraft dove sia va a stimolare l'esplorazione e la costruzione di un mondo seppur virtuale. Non credo di essere inoltre l'unico padre che fa giocare il proprio figlio alla xbox 360. La mia è una forte denuncia dove la microsoft dovrebbe intervenire a prevenzione del lenire dell' online games. Il servizio è a pagamento e da genitore mi sono preso la responsabilità di usare tutti i filtri disponibili.

Giochi come Uno e Minecraft rientrano in categorie che qualunque bambino può giocare.

La mia denuncia mirava oltre alla segnalazione, anche ad un aiuto che non arrivasse alla disdetta dell'abbonamento.

Se questo è oggi il mondo online, è bene dare restrizione non solo alla vendita di giochi, ma anche alla vendita delle console sempre più affiliate all'online games.

Chi ha messo in dubbio la tua parola?

Chi ha mai detto che è sbagliato far giocare un bambino di 10 anni?

Triste è quando scrivi e le persone nemmeno leggono.

.

Ho detto, e ripeto, che è sconsigliato far usare le cuffiette ad un bambino di 10 anni perchè, non lo avessi capito, dall'altra parte ci può essere uno di 18. o 30. o 70.

Lo capisci che non è il caso di far parlare tuo figlio di 10 anni con uno sconosciuto di 18?

.

E poi mi nomini Uno.

Ascolta, UNO è famoso per le porcate che ci girano.

Non lo  sapessi ad UNO puoi giocare con la webcam accesa.

Sono famosi i casi di gente che dietro alla telecamera c'ha fatto l'impossibile (giocare nudo era la cosa più normale).

E' evidente che non hai molta esperienza di videogaming online, magari un filo di umiltà aiuterebbe.

.

Quello che definisci mondo online è fatto dalle stesse persone che compongono il mondo "reale".

Non sono bot, sono persone.

Che come nel mondo reale sono a volte buone, a volte belle, a volte grasse, a volte aggressive, a volte simpatiche, a volte dei veri e propri sacchetti per il vomito.

.

Sta a te e solo a te la responsabilità di controllare cosa fa tuo figlio, di 10 anni.

(Non puoi pensare che Microsoft ascolti tutte le conversazioni che ci sono nel live, ti pare?)

Io sono padre, faccio giocare mio figlio. Ma ci sono i filtri che non permettono di utilizzare la chat, che non permettono di aggiungere amici alla listao di giocare con persone diverse da amici della lista (se non con l'autorizzazione del genitore), ecc.

Da quello che scrivi mi pare di capire che fai giocare tuo figlio con il tuo profilo. Se è così, non va bene, almeno fino a quando non controlli tu stesso con chi gioca tutto il tempo.

Sei sicuro di aver usato tutti i filtri a tua disposizione?

Per il resto, ha perfettamente ragione uait, così come Gianmaria sulla questione di pubblicare i gamertag.

Forse ci sono... ha letto la mia firma e pensava che parlassi con lui.

Un giorno o l'altro la devo cambiare.

Nel caso ti avviso.

nella firma basterebbe aggiungere un "forse".

Si, ma nel caso di Uait non è "forse".

.

:)

:O

Un consiglio imposta tutto su amici: lista amici, comunicazione, stato online, biografia, lista giochi.  Ti basta cliccare  su impostazioni di privacy: bambino.

.

Non so di cosa ti stupisci.  Lo connetti tu a internet, dovresti sapere che non è tutto rose e fiori. ^o)

.

uait ma tu non giochi a UNO, vero? :)

[quote user="PX Morpheus"]

Si, ma nel caso di Uait non è "forse".

.

:)

[/quote]

Impossibile darti torto.

:D

* Please try a lower page number.

* Please enter only numbers.

* Please try a lower page number.

* Please enter only numbers.